Archivi del mese: maggio 2017

su Internazionale, il Bibliopatologo e Dona Flor (me)

Su Internazionale, il bibliopatologo Guido Vitiello mi chiama Dona Flor.

[una lettera testimonianza di quando, a CaLibro Festival, sono stata una paziente zero.]

https://www.internazionale.it/opinione/guido-vitiello/2017/05/31/letto-a-tre-piazze-lettrice

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

I PAZIENTI DEL DOTTOR T.

VERDE RIVISTA

sediaDemonia, Sedia

Francesca Fiorletta, 1985, vive a Roma, è redattrice di Nazione Indiana, organizzatrice di eventi, ufficio stampa e social media manager per LiberAria Edizioni, CaLibro Festival, e freelance. Nel 2015 ha pubblicato “More Uxorio”, per Zona Contemporanea. Suoi testi sono presenti in “Repertorio dei matti della città di Roma”, volume collettivo a cura di Paolo Nori per Marcos y Marcos; “Costola” antologia di racconti illustrati a cura di Filippo Balestra per Casa Editrice Gigante, e su diversi blog e riviste culturali (L’Ulisse, Versodove, Alfabeta, ecc.). Con I pazienti del dottor T è (finalmente) per la prima volta su Verde.
L’illustrazione è di
Demonia.

View original post 1.618 altre parole

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria